Non pagano il biglietto, minacciano i carabinieri e bloccano il treno: arrestati due giovani

Protagonisti della vicenda due richiedenti asilo ospitati a Tornaco che viaggiavano sulla linea Milano-Asso

Foto di repertorio

Non pagano il biglietto, spintonano i carabinieri intervenuti e bloccano il treno. Protagonisti della vicenda due giovani richiedenti asilo di 24 e 25 anni, entrambi nigeriani, che sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Cantù.

I due, ospiti del centro di accoglienza della cooperativa Versoprobo di Tornaco, viaggiavano su un convoglio della linea Milano-Asso quando il controllore, all'altezza della stazione di Inverigo, in provincia di Como, ha chiesto loro i biglietti. I giovani si sono rifiutati di pagare e non hanno fornito le proprie generalità agli agenti della polizia locale intervenuti: anzi, li hanno minacciati e spintonati. Sono così stati allertati i carabinieri, ma nemmeno a loro i due hanno fornito i propri dati, continuando a spintonare e inveire. I militari li hanno quindi bloccati e ammanettati, riuscendo poi a risalire tramite un controllo alle loro generalità. I giovani sono stati arrestati e denunciati per violenza e minacce a pubblico ufficiale oltre che per interruzione di pubblico servizio, visto che il treno su cui viaggiavano è stato soprresso a causa della lunga sosta forzata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, da lunedì anche in Piemonte coprifuoco dalle 23 alle 5

  • Coronavirus, Conte ha firmato il Dpcm: bar e ristoranti fino alle 18, chiuse palestre e piscine

  • Novara, due risse sabato sera: una in centro e una in viale Kennedy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento