Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Arriva il freddo, riscaldamenti accesi anche nelle scuole superiori novaresi

La Provincia ha anticipato il contratto di fornitura del servizio previsto a partire dal 15 ottobre proprio mentre un gruppo di studenti del Bonfantini manifestava davanti a Palazzo Natta

La Provincia di Novara ha provveduto da questa mattina all'accensione del riscaldamento nelle scuole superiori di tutto il territorio provinciale, anticipando il contratto di fornitura del servizio previsto a partire dal 15 ottobre.

"Questo anticipo, doveroso a causa dell'abbassamento delle temperature - ha commentato la consigliera delegata all'Istruzione Emanuela Allegra (in foto) - peserà significativamente sulle casse dell'Ente, che si trova in situazione di pre-dissesto, e che dovrà farsi carico di un importo aggiuntivo di circa 40mila euro".

Nonostante l'anticipo nell'accensione del riscaldamento, che oggi risultava ovunque funzionante, questa mattina un gruppo di studenti del Bonfantini di Novara ha organizzato una manifestazione davanti a Palazzo Natta alla presenza anche del preside dell'Istituto: una delegazione di insegnanti e studenti ha incontrato i tecnici provinciali segnalando il disagio per le aule fredde nei giorni scorsi e un guasto, risolto in pochi minuti, proprio mentre la delegazione era ancora a Palazzo Natta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il freddo, riscaldamenti accesi anche nelle scuole superiori novaresi

NovaraToday è in caricamento