rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca

Tirocini all'estero: l'esperienza degli studenti novaresi

Sono stati presentati ieri mattina, martedì 16 aprile, i risultati del progetto di tirocini all'estero promosso dalla Provincia di Novara

Sono stati presentati ieri mattina, martedì 16 aprile, i risultati del progetto di tirocini all’estero promosso dalla Provincia di Novara.

I ragazzi coinvolti hanno raccontato l’esperienza vissuta esprimendo gratitudine e l’augurio che altri possano percorrere la stessa strada. Rossella Grandi, del servizio orientamento della Provincia, ha portato i saluti dell’assessore all’Istruzione Anna Maria Mariani: "Tutto è nato per impulso dell’assessore che ha fortemente voluto l’attuazione di questa opportunità offerta a 12 neodiplomati della provincia di Novara".

Il progetto, elaborato nel giugno del 2012, è sfociato in un bando vinto dal Consorzio Mestieri che si è occupato di gestirne tutta l’organizzazione. La responsabile dei progetti internazionali del Consorzio Loredana Toso, ha esposto le modalità con cui sono stati accompagnati gli stagisti: "A fronte delle selezioni iniziate ad ottobre, i ragazzi individuati sono stati coinvolti, assieme alle loro famiglie, in un percorso di formazione che li ha preparati alla partenza, quindi sono stati seguiti con contatti costanti e anche attraverso la realizzazione di un blog".

Le partenze sono iniziate a metà gennaio e gli ultimi rientri sono di qualche giorno fa. Il giudizio comune è stato positivo: "Gli stages - questa l’opinione dei partecipanti - hanno portato ad una crescita non soltanto nella sfera linguistica, ma anche personale, verso un’autonomia che ci ha resi più forti e indipendenti".

La sistemazione in famiglia ha dato modo di apprendere diversi usi e costumi del Paese ospitante e non solo: "Al rientro - hanno commentato gli studenti - siamo diventati più consapevoli di tutto quello che ci viene offerto in famiglia e abbiamo imparato ad apprezzarlo e ad essere più presenti, più adulti".

La cerchia di contatti che gli studenti hanno tessuto durante lo stage li ha inoltre portati ha misurarsi con realtà multiculturali. "Anche una semplice passeggiata, vissuta in quel contesto, è stata un modo di aprirsi e conoscere culture differenti", ha spiegato una delle ragazze presenti. Attitudini personali e percorso scolastico hanno condotto alla giusta allocazione di ciascuna in un
ambito lavorativo adeguato alle loro aspettative e capacità e garantendo la soddisfazione di ciascuno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirocini all'estero: l'esperienza degli studenti novaresi

NovaraToday è in caricamento