rotate-mobile
Cronaca

Ritardi sulla Torino-Milano: pendolari sull'orlo di una crisi di nervi

Tante le situazioni segnalate. Ed a tutto questo si aggiunge l'aumento di costo dei biglietti e lo sciopero previsto per lunedì 9 dicembre

Ritardi record sulla tratta ferroviaria Milano - Torino nelle ultime tre settimane.

Palpabile la tensione ed il nervosismo dei pendolari, alla prese con gli incessanti disagi sulla linea, dovuti ai treni in ritardo oppure soppressi; alle inerenti segnalazioni che arrivano giusto un quarto d’ora prima dell’ora indicata per la partenza; ai treni che partono in orario ma maturano un ritardo durante il tragitto, ed alla relativa assenza di spiegazioni da parte degli addetti al servizio sul mezzo di trasporto.

Tante le situazioni segnalate. Ed a tutto questo si aggiunge l’aumento di costo dei biglietti e lo sciopero previsto per lunedì 9 dicembre. In stazione a Vercelli, alcuni pendolari, nei giorni scorsi, hanno protestato contro la soppressione di un convoglio, mettendosi sui binari ma l’intervento della Polfer ha tranquillizzato gli animi.

Ritardi sulla Torino-Milano

Anche in provincia di Novara, gli utenti della Milano - Torino hanno manifestato il loro stress per i protratti disservizi. Ogni giorno, i treni registrano ritardi che variano dai 5 ai 40 minuti. Così Alessandro Santamaria: "È un argomento che mi irrita molto: i ritardi sono costanti". Giulia Toselli continua: "Il mio ragazzo va a Milano tutti i giorni ed è isterico: mezz'ora come minimo già dal mattino per poi degenerare la sera, al ritorno". E Viola Serafini: "Un disastro: sporchi, in ritardo, cari, con un personale scorbutico e nessuno spiega mai perchè son sempre in ritardo". Il professore universitario Michele Dantini prosegue: "Troppo cari i Freccia bianca; paleozoici i regionali veloci - dice -. Ed i finestrini ne si aprono ne si chiudono; a proposito: quando li lavano? Suppongo al primo plenilunio di ogni decennio".

Fabio Savini, segnala il rincaro, a partire dal 1° dicembre: "Il biglietto aumenterà di ben 90 centesimi. Adesso per arrivare a Torino costa 8 euro e 30 centesimi, quando fino a 4 anni fa costava solamente 5 euro e 70 centesimi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritardi sulla Torino-Milano: pendolari sull'orlo di una crisi di nervi

NovaraToday è in caricamento