menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Novara corre per i malati di Parkinson

Terza edizione novarese della maratona non competitiva, ideata per raccogliere fondi a favore di tutte quelle associazioni no profit locali che sostengono la ricerca, i malati e le loro famiglie

Sabato 14 maggio a Novara si corre la terza edizione della Run for Parkinson's, la corsa a beneficio dei malati di Parkinson e delle loro famiglie. 

La camminata (o corsa non competitiva) è un evento organizzato a livello mondiale da ormai sette anni. Nella città gaudenziana l'evento è organizzato dall’Associazione Parkinson Insubria Onlus sez. Novara, grazie al sostegno della Fondazione della Comunità del Novarese. Partner tecnico dell'evento è "Novara che corre", mentre il Cai Novara farà assistenza al percorso e l’animazione sarà a cura della scuola circo Dimidimitri.

Obiettivo della manifestazione è quello di raccogliere fondi a favore di tutte quelle associazioni no profit locali che sostengono la ricerca, i malati di Parkinson e le loro famiglie. Tutti i partecipanti cammineranno, marceranno (o correranno) una parte o la totalità del percorso, secondo le possibilità individuali; testimonial d’eccezione per la settima edizione di Run for Parkinson’s Italia, è la conduttrice radiofonica di Rds Rosaria Renna.

"La corsa - ha spiegato la presidente dell’Associazione Parkinson Insubria Onlus sez. Novara Adriana Rossi - ha l’obiettivo di portare all’attenzione pubblica i disagi delle persone colpite dal Parkinson e delle loro famiglie e di far conoscere le opportunità presenti sul territorio fornite dalle associazioni che lavorano per dare supporto al malato e a chi lo circonda. Il nostro motto è 'Non sei solo contro il Parkinson'. La malattia, ancora oggi, non è conosciuta abbastanza e questo porta a molti pregiudizi; ad esempio è spesso identificata come una 'malattia degli anziani' ma così non è poiché i dati parlano di molti soggetti affetti da Parkinson intorno ai 50 anni e anche di giovani sotto i 40 anni di cui due casi a Novara".

In Piemonte sono circa 2mila i malati di Parkinson; a Novara le persone in cura presso l'ospedale Maggiore sono circa 350, ma si stima che i malati siano di più, poichè alcuni si curano in Lombardia.

La manifestazione avrà inizio alle 9,30 da piazza Martiri (ritrovo ore 8 per le iscrizioni). Due le possibilità di percorso: la prima di 7 chilometri e una seconda, la "Family Run" di 1,5 chilometri. La partecipazione è aperta a chiunque; il contributo d’iscrizione è di 5 euro e comprende il pettorale e il pacco gara. Saranno premiati i primi 3 uomini e le prime tre donne di entrambi i percorsi (7 e 1,5 chilometri) e il gruppo che si presenterà più numeroso.

"La Fondazione della Comunità del Novarese - ha commentato il presidente Cesare Ponti - si pone nuovamente con grande piacere al fianco dell’associazione, per sostenere la Run for Parkinson’s. Momenti di aggregazione come questo consentono non solo di far conoscere, in maniera semplice e diretta, le problematiche pratiche ed emozionali di una patologia ma anche le possibilità che esistono sul territorio per sentirsi meno soli. Sono momenti fondamentali perché aiutano a fare rete e affrontare le difficoltà con più energie e consapevolezza. Confidiamo che la città accolga l’invito e partecipi in forza".

Durante la mattinata saranno presenti i volontari dell’Associazione Parkinson Insubria Onlus sez. Novara per distribuire materiale informativo e sarà allestito un punto raccolta fondi.

Per iscrizioni e informazioni chiamare il 338.7644692 oppure inviare una mail all’indirizzo novara.runforparkinson@gmail.com; è possibile iscriversi inviando il modulo che si trova sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/Run4ParkinsonNO/ oppure direttamente il 14 maggio dalle ore 8 nell’area del traguardo in piazza Martiri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento