menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia mentre appone i sigilli al locale

La polizia mentre appone i sigilli al locale

Novara, il Questore chiude il Ryan's per 15 giorni dopo la rissa

Sabato sera un minorenne è finito in ospedale. La replica del gestore del locale

Il Questore di Novara Rosanna Lavezzaro ha disposto la chiusura della nota discoteca Ryan's per 15 giorni.

La decisione dopo la rissa avvenuta nella notte tra sabato e domenica, che ha visto un minorenne finire al pronto soccorso con il naso rotto e un altro minore denunciato per lesioni.

La rissa

Secondo quanto ricostruito dagli agenti di polizia intervenuti sul posto due giovani avrebbero iniziato a discutere all'interno del noto locale per futili motivi. I ragazzi, entrambi minorenni, sono poi venuti alle mani e uno dei due ha rimediato un pugno in faccia, che gli ha rotto il setto nasale. Il ragazzo è finito al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Novara, con una prognosi di 30 giorni, mentre nella discoteca sono intervenute le pattuglia della polizia, che sono riuscite ad identificare l'altro giovane coinvolto nella rissa. Il minore è stato denunciato per lesioni. 

La chiusura del Ryan's

"Il Questore, a seguito dell’ultimo grave episodio di violenza tra giovanissimi - si legge in una nota della questura - occorso all’interno del locale ha disposto la chiusura per 15 giorni dell’esercizio pubblico Ryan's. Già nel marzo 2015 e nel maggio 2017 l’esercizio era stato sottoposto ad analoga sospensione della licenza commerciale, rispettivamente per venti e trenta giorni, quale misura volta a prevenire ed a scoraggiare episodi di violenza che si erano ivi verificati tra giovani e giovanissimi. La sospensione odierna disposta dal Questore di Novara, dott.ssa Rosanna Lavezzaro, volta alla tutela del superiore interesse della salvaguardia dell’ordine e della sicurezza pubblica, appare idonea e necessaria al fine di prevenire e scoraggiare il ripetersi di ulteriori episodi di violenza".

La replica del gestore

"Confermo che nella serata di sabato c’è stato un tafferuglio nato tra due avventori all’interno della pista da ballo - dice Maurizio Lo Vecchio, gestore del Ryan's e della discoteca Celebrità insieme ad alcuni soci - Uno dei due è stato violentemente colpito al volto e immediatamente sono scattate,come da nostro protocollo interno, le misure per garantire la massima sicurezza agli altri clienti e allo stesso ragazzo rimasto ferito al naso. Il giovane è un minorenne e sembra sia stato colpito per motivi che andrà ad accertare l’autorità competente. Noi gli abbiamo prestato immediatamente soccorso e i nostri incaricati alla sicurezza, come da prassi consolidata, sono intervenuti per allontanare l’autore del gesto invitandolo ad uscire dal locale".

"Questa è l’ennesima dimostrazione di quanto sia difficile, soprattutto oggigiorno, gestire locali come il nostro, dove i ragazzi arrivano da noi a tarda serata, magari dopo aver abusato di alcolici (o quant’altro) fuori dal nostro locale. Come titolare di discoteche e imprenditore che da anni si occupa di locali da ballo ritengo a questo punto non solo necessario, ma inderogabile la firma di un protocollo di sicurezza che vada a tutelare non solo il nostro lavoro, ma quello degli addetti alla sicurezza oltre, ovviamente, all’opera delle Forze dell’Ordine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte resta in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento