rotate-mobile
Cronaca

Saldi, le regole dell'Unione consumatori per acquistare in sicurezza

La presidente dell'Unione nazionale consumatori del Piemonte interviene sul tema. Polliotto: "Attenzione agli acquisti in rete"

Estate è sinonimo di saldi (che nel Novarese hanno preso il via il 4 luglio), non solo nei negozi ma anche sul web.

Quest'anno le vendite promozionali potranno andare avanti fino al 28 agosto. Nel periodo dei saldi è necessario fare molta attenzione alle vere opportunità di risparmio, valutando con attenzione il rapporto qualità prezzo. Il consiglio migliore è sempre quello di fare un giro qualche giorno prima della data prevista per l'inizio dei saldi per essere davvero sicuri che la merce che si troverà in negozio sia veramente quella di stagione e non un avanzo di magazzino.

La presidente dell'Unione nazionale consumatori del Piemonte Patrizia Polliotto interviene sul tema con alcuni consigli e regole per acquistare in sicurezza.

"Con il diffondersi di smartphone e tablet - ha spiegato l'avvocato Polliotto - di dispositivi mobili legati all’uso di internet aumenta il numero di consumatori che cercano l’affare migliore sul web".

Fondatore e presidente del Comitato Regionale del Piemonte dell’Unione Nazionale Consumatori, Polliotto ricorda ai consumatori di conservare copia dei contratti stipulati on line e ricevute di pagamento, e che sul web si hanno a disposizione 14 giorni per restituire un oggetto acquistato in caso dei mancata soddisfazione. Verificare sempre inoltre la chiarezza con cui un sito fornisce informazioni sulla politica di reso. Sono affidabili solo i siti che contengono un numero di partita Iva, indirizzo e recapito telefonico.

"Invitiamo a prendere le distanze da portali pieni di errori linguistici e con poche informazioni - ha aggiunto Polliotto -. Senza dimenticare la reputazione di cui un sito stesso gode on-line, elemento chiave per decidere se acquistare o meno".

"Unc consiglia di diffidare di sconti eccessivamente bassi - ha concluso Polliotto - in tal caso difficilmente potrà trattarsi di merce originale. Ma c’è di più. Sconti del 20 o 30%, cui vanno aggiunti 15 o 20 euro di spedizione risultano scarsamente convenienti. Occorre infine prestare attenzione ai metodi di pagamento, che devono sempre essere certificati e tracciabili: ottimi PayPal, carte di credito e contrassegno. Da evitare coloro che chiedono ricariche su carte come Postepay e simili, che non danno alcuna garanzia al consumatore in tal senso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi, le regole dell'Unione consumatori per acquistare in sicurezza

NovaraToday è in caricamento