rotate-mobile
Cronaca

Sciopero generale, treni garantiti in Piemonte: l'appello del presidente Cirio

L'Unione sindacale di base ha accolto l'invito del governatore della Regione a escludere il territorio piemontese dallo sciopero indetto per venerdì 29 novembre

Treni garantiti in Piemonte, nonostante lo sciopero generale in programma per la giornata di oggi, venerdì 29 novembre, che interessa il trasporto ferroviario fino alle 21.

A comunicarlo è la Regione Piemonte, che nella giornata di ieri aveva lanciato un appello alle organizzazioni sindacali delle ferrovie, affinchè il servizio sul territorio piemontese, duramente colpito dal maltempo degli scorsi giorni, venisse garantito.

"Siamo vicini ai lavoratori per le legittime rivendicazioni sindacali - scrive il presidente Cirio - ma sono certo comprendiate quanto in una circostanza così difficile il servizio ferroviario sia fondamentale per garantire la mobilità e aiutare i cittadini già provati dalla calamità".

Appello che è stato accolto dall'Unione sindacale di base, che ha dichiarato: "Alla luce del suo accorato appello - si legge nella nota firmata dal segretario generale dell’Usb Pierpaolo Leonardi - e consci della grave situazione che sta vivendo il Piemonte, a nome dell'Unione sindacale di base accolgo l'invito a escludere il settore dei trasporti per la Regione da lei governata dallo sciopero generale nazionale proclamato da Usb per la giornata di venerdì 29 novembre".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale, treni garantiti in Piemonte: l'appello del presidente Cirio

NovaraToday è in caricamento