rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Cgil Novara: due giorni di blocchi per le aziende della provincia

La segreteria novarese ha proclamato due giornate di sciopero contro la controriforma del processo del lavoro. Il 19 aprile si fermeranno i lavoratori delle realtà produttive di Novara e del basso novarese, mentre il 20 quelli dei comuni delle zone di Arona, Borgomanero, Romagnano, Oleggio

48 ore di stop, per dire No alla controriforma del processo del lavoro.

La segreteria novarese della Cgil ha proclamato due giornate di sciopero dei lavoratori, per protestare contro l'attuale riforma del lavoro. In particolare, il 19 aprile si fermeranno i dipendenti delle realtà produttive di Novara e dei comuni del basso novarese, mentre il 20 aprile toccherà ai lavoratori delle aziende dei comuni delle zone di Arona, Borgomanero, Romagnano Sesia e Oleggio.

Le modalità e la durata dello sciopero del 19 aprile saranno decisi e comunicati dalle singole categorie, che parteciperanno al presidio che si terrà nel pomeriggio a Novara. I comparti regolati dalla Legge 146/'90, in materia di scioperi nei servizi essenziali, aderiranno alla giornata di protesta co modalità e durata da definire e indipendentemente dalla collocazione territoriale.

Per quanto riguarda lo sciopero del 20 aprile, invece, il presidio è stato organizzato a Borgomanero, sempre nel pomeriggio. Per quanto riguarda durata e modalità di adesione all'agitazione sindacale, anche in questo caso si rimanda alle singole categorie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil Novara: due giorni di blocchi per le aziende della provincia

NovaraToday è in caricamento