Raccolta differenziata, nuovo sciopero del personale Assa: possibili disservizi

Lunedì 11 e martedì 12 luglio è stato indetto uno sciopero nazionale del settore pubblico di igiene ambientale. Da Assa fanno sapere che saranno garantiti i servizi minimi essenziali previsti dalla legge

Nuovo sciopero dei dipendenti di Assa in arrivo. A darne comunicazione è la stessa azienda che gestisce i servizi ambientali a Novara.

Nelle giornate di lunedì 11 e martedì 12 luglio, fanno sapere da Assa, a causa dello sciopero nazionale del settore pubblico di igiene ambientale indetto da Fp Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Fiadel potrebbero verificarsi ritardi o disservizi nella raccolta differenziata domiciliare porta a porta o in altre attività di igiene urbana.

Lo sciopero è stato proclamato, come si legge nella nota delle sigle sindacali, "in relazione al perdurare delle consistenti criticità nella trattativa per il rinnovo del Ccnl Federambiente scaduto il 31 dicembre 2013 e dopo l’astensione dal lavoro del 30 maggio e del 15 giugno 2016".

Durante l'agitazione sindacale, saranno comunque garantiti da Assa i servizi minimi essenziali previsti dalla legge. L'azienda si scusa per gli eventuali disagi e raccomanda alle utenze con il servizio "a sacchi" di ritirare sacchi e/o contenitori, a fine giornata, in caso di mancato passaggio del servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, tre casi probabili a Novara: famiglia in isolamento in ospedale

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achref travolto da una moto mentre era in bicicletta

Torna su
NovaraToday è in caricamento