Cronaca

Trenord, confermato lo sciopero di venerdì 27 gennaio

L'agitazione durerà 8 ore: dalle 9,01 alle 17 i treni regionali e suburbani, compresi l'S6 Novara-Pioltello/Treviglio e il Domodossola-Arona-Milano, potranno subire variazioni e cancellazioni

E' stato confermato lo sciopero del personale Trenord in programma per la giornata di venerdì 27 gennaio.

L'agitazione, di 8 ore, è stata indetta dalle organizzazioni sindacali Orsa Ferrovie, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Fast Ferrovie, Ugl Trasporti e Faisa Cisal.

Dalle 9,01 alle 17, quindi, i treni regionali e suburbani, compresi l'S6 Novara-Pioltello/Treviglio il Domodossola-Arona-Milano, potranno quindi subire variazioni e cancellazioni.

Le fasce orarie di garanzia non sono interessate dallo sciopero.  Viaggeranno infatti regolarmente i treni in partenza entro le ore 9 e con arrivo a destinazione finale entro le 10. Eventuali ripercussioni sulla circolazione saranno possibili anche dopo la conclusione dello sciopero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenord, confermato lo sciopero di venerdì 27 gennaio

NovaraToday è in caricamento