rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Scoperta rubinetteria taroccata, sequestrate 1355 confezioni cinesi

L'operazione è stata portata a termine dagli uomini delle Fiamme Gialle di Borgomanero. I rubinetti venivano importati dalla Cina per essere poi venduti in Italia, ma riportavano la scritta "Made in Italy"

Scoperta frode sui rubinetti nel novarese.

Le Fiamme Gialle di Borgomanero hanno infatti sequestrato 1355 confezioni, contenenti appunto rubinetti "taroccati" e accessori da bagno. Gli oggetti venivano importati dalla Cina per essere poi commercializzati sul territorio italiano, e riportavano la scritta "Made in Italy" e il nome della società importatrice.

L'operazione è stata svolta in collaborazione con il servizio antifrode dell’Agenzia delle Dogane di Novara.

La stessa società che acquistava rubinetti cinesi anche da altri importatori nazionali. La Guardia di Finanza ha quindi denunciato il rappresentante legale dell'azienda alla Procura della Repubblica. L'accusa è quella di frode.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta rubinetteria taroccata, sequestrate 1355 confezioni cinesi

NovaraToday è in caricamento