Cronaca Borgomanero

La scuola primaria di Vergano non è sicura: bambini trasferiti

La scuola ha sede in una vecchia casa di ringhiera, che non è adeguata alle norme di sicurezza. I 57 alunni saranno trasferiti alla scuola Dante per il prossimo anno

La Scuola Primaria di Vergano ha sede al primo piano di una vecchia casa di ringhiera che nel secolo scorso è stata adattata per ospitare le classi delle elementari. Non vi sono né la palestra, né l’ascensore per i disabili e tantomeno spazi adibiti a laboratori.

Da febbraio, in seguito ad una perizia tecnica, l’accesso alle aule, che obbligatoriamente avviene passando su un ballatoio in pietra, era consentito solo a pochi bambini alla volta. Tale prescrizione è stata puntualmente rispettata dalle insegnanti su indicazione del dirigente Scolastico.

Per l’anno scolastico 2016-2017 vi risultano iscritti, salvo defezioni, 57 bambini: 20 residenti nella frazione di Vergano e 37 provenienti da Borgomanero e da comuni limitrofi. Sono previste come sempre due pluriclassi e una classe singola.

L’Amministrazione Comunale negli scorsi mesi ha effettuato degli interventi di messa in sicurezza sui serramenti interni ed esterni, tuttavia date le prescrizioni vigenti non vi è garanzia di completa sicurezza. Di conseguenza la dr.ssa Marta Bollini nel suo ruolo di direttrice didattica, ha predisposto e condiviso con l’Amministrazione Comunale, il trasferimento degli alunni del plesso della Scuola Primaria di Vergano alla scuola Dante per il prossimo anno scolastico.

Venerdì scorso il Sindaco, la Dr.ssa Bollini, l’On. Biondelli e il consigliere Zanetti, verganesi, assieme al dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune e al funzionario dell’Ufficio Istruzione, hanno incontrato i genitori degli alunni che frequentano la scuola di Vergano e spiegato che potrebbe essere a rischio l’incolumità dei bambini. Di conseguenza le classi verranno trasferite alla scuola Dante mantenendole così come ad oggi sono formate. I genitori, se lo vorranno, saranno ovviamente liberi di spostare i bambini in altre scuole elementari della città. Il pulmino del trasporto scolastico, riservato agli alunni delle Medie, sarà utilizzabile anche dai bambini residenti a Vergano.

L’Onorevole Biondelli ed alcuni genitori hanno chiesto se, a fronte di costi sostenibili, sarà possibile risolvere i problemi segnalati. Il Dirigente del Comune, Architetto Cristina Renne, ha spiegato che per una valutazione economica occorre prima consultare la sovrintendenza alle Belle Arti per i permessi e poi affidare l’incarico professionale al geologo e allo strutturista al fine di progettare la sostituzione dei ballatoi, la realizzazione dell’ascensore, del consolidamento delle solette, l’adeguamento ai fini del risparmio energetico. Si cercherà, ove possibile entro l’estate, di effettuare una quantificazione di massima dell’impatto economico da sostenere per i progetti e gli interventi.

"Si condivide - dichiara il Sindaco Anna Tinivella - la preoccupazione di quei genitori che preferirebbero un trasferimento solo temporaneo da Vergano a Borgomanero, ma realisticamente, ammesso che i costi siano giustificabili e sostenibili per la comunità, rimane la certezza che prioritaria è per tutti la sicurezza degli edifici scolastici, la loro fruibilità e la garanzia di un percorso didattico sereno e qualificato come certamente potrà essere al meglio garantito nelle moderne scuole del Centro cittadino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scuola primaria di Vergano non è sicura: bambini trasferiti
NovaraToday è in caricamento