rotate-mobile
Cronaca

Novara, sequestrati 3mila botti di Capodanno in un negozio della città

Operazione della polizia locale, nell'ambito dei controlli sulla vendita di articoli pirotecnici. Denunciato il gestore del negozio

Tremila botti di Capodanno sequestrati a Novara. E' successo ieri, lunedì 23 dicembre, a Sant'Agabio, durante alcuni controlli sulla vendita di articoli pirotecnici da parte della polizia locale.

I vigili hanno infatti ispezionato un negozio gestito da cittadini cinesi, dove hanno trovato, secondo quanto comunicato dal Comune in una nota stampa, "un notevole quantitativo di articoli pirotecnici di libera vendita conservati in modo non conforme a quanto previsto dal Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza".

Per questo motivo il gestore del negozio è stato denunciato, mentre la merce, circa 3mila pezzi e 22 chili di principio attivo del valore di oltre 3mila euro, è stata sottoposta a sequestro.

"L’attenzione rimane molto alta specialmente in vista delle festività di fine anno - ha commentato l’assessore alla Sicurezza e alla Polizia locale Luca Piantanida - L’obiettivo è quello di tutelare chi ne fa uso, specialmente ragazzini, spesso anche giovani, e, più in generale, tutti i cittadini. Purtroppo, in questo periodo dell’anno, succede di sentire di episodi o incidenti anche gravi legati ai botti. Ovviamente, proprio per evitare problemi, i controlli continueranno anche nei prossimi giorni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, sequestrati 3mila botti di Capodanno in un negozio della città

NovaraToday è in caricamento