menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area sequestrata dalla Forestale

L'area sequestrata dalla Forestale

Garbagna, la Forestale sequestra discarica abusiva con 300 metri cubi di rifiuti

Denunciato il responsabile, che dovrà pagare una sanzione di 6500 euro

Ancora una discarica abusiva sequestrata dalla Forestale nel novarese. Nei giorni scorsi i carabinieri forestali di Borgolavezzaro e Novara hanno infatti posti i sigilli ad un’area dove erano accumulati circa 300 metri cubi di rifiuti.

Secondo quanto ricostruito dalla Forestale, si trattava di rifiuti misti, da demolizione edilizia, in ferro, plastica, legno, vetro, tutto materiale da smaltire proveniente da opere di demolizione e ristrutturazione edilizia. Il materiale è stato trovato nel corso di un controllo del territorio,
all’interno di un’area di proprietà privata nel comune di Garbagna Novarese. I rifiuti erano depositati sul terreno in maniera incontrollata, all’infuori del luogo di produzione e senza autorizzazione al deposito o al trattamento. Per questo motivo, i carabinieri forestali hanno proceduto a contestare il reato di illecito smaltimento e deposito incontrollato di rifiuti.

Per i fatti accertati è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Novara un cittadino peruviano residente a Garbagna Novarese. Il sequestro è stato convalidato nei giorni scorsi e l'uomo potrà estinguere il reato provvedendo spontaneamente alla rimozione
di tutti i rifiuti indebitamente depositati sul suolo, assicurando lo smaltimento degli stessi secondo i consueti canali legali e pagando una sanzione pecuniaria di 6500 euro. Altrimenti, incorrerà nel conseguente procedimento penale che prevede, in caso di condanna, la pena dell’arresto da 3 mesi a un anno o l';ammenda da 2600 euro a 26mila euro.

Fortunatamente, sottolineano dalla Forestale, non sono emerse situazioni di rischio o di pericolo per la salute pubblica, ne contaminazioni ambientali gravi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Attualità

Coronavirus, il Piemonte di nuovo in zona arancione dal 17 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento