Discariche abusive, sequestrati 1500 metri cubi di rifiuti a San Pietro Mosezzo

Operazione dei carabinieri del Noe di Milano. Sigilli anche al capannone industriale, dove sono stati trovati i rifiuti

L'intervento dei carabinieri

Un capannone industriale e 1500 metri cubi di rifiuti sequestrati. Sono questi i numeri dell'operazione portata a termine nella mattinata di oggi, venerdì 28 dicembre, dai carabinieri del Noe di Milano, insieme ai militari dell'Arma di Novara e alla polizia locale, a San Pietro Mosezzo.

Nel corso di un controllo in una fabbrica dismessa, infatti, è stato individuato un capannone al cui interno erano depositati illecitamente circa 1500 metri cubi di rifiuti, in particolare materie plastiche, che potenzialmente avrebbero potuto essere dati alle fiamme anche allo
scopo di cancellarne le tracce.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il quantitativo e la tipologia di rifiuti rinvenuti sarebbe tale da poter ipotizzare non solo la realizzazione di una discarica abusiva, ma anche un’illecita attività di gestione, raccolta e smaltimento di rifiuti speciali. Il capannone industriale, del tutto privo di autorizzazioni per lo stoccaggio dei rifiuti, è stato quindi sottoposto a sequestro mentre sono già in corso le attività di caratterizzazione dei rifiuti rinvenuti, allo scopo di poter poi procedere al corretto smaltimento.

La contestuale estensione delle ricerche nell’area da parte dei carabinieri del Noe di Milano, con i colleghi della stazione di Galliate, ha inoltre consentito di individuare e porre sotto sequestro un altro capannone industriale a Romentino, al cui interno erano stoccati abusivamente circa 100 metri cubi di rifiuti, costituiti prevalentemente da materie plastiche.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento