Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Pogno

Gestivano illecitamente rifiuti nell'azienda, sequestrati due ettari di terreni

Nell'area si trovavano rifiuti da demolizione, asfalto, terre e rocce da scavo

I carabinieri forestali di Nebbiuno hanno posto sotto sequestro un'anzienda a Pogno.

I militari hanno accertato che, all’interno della ditta, veniva condotta un’attività di gestione di rifiuti all’infuori dei limiti quantitativi per i quali era stata autorizzata. All’interno dell’impianto sono stati rinvenuti ingenti quantità di rifiuti su aree esterne rispetto a quelle indicate come aree autorizzate al deposito secondo le prescrizioni dell’autorizzazione ambientale. I carabinieri hanno quindi proceduto al sequestro dell’area di deposito ed alla contestazione dei reati di illecita gestione dei rifiuti ed inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione ambientale. L’area sottoposta a sequestro, di circa due ettari di estensione, accoglie rifiuti da demolizione, asfalto e terre e rocce da scavo. Per i fatti è stato segnalato all’Autorità Giudiziarua, un cittadino italiano residente in provincia, in qualità di responsabile legale della ditta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestivano illecitamente rifiuti nell'azienda, sequestrati due ettari di terreni
NovaraToday è in caricamento