rotate-mobile
Cronaca

Serra sotterranea con 850 piante di marijuana: in manette un novarese

Sotto una botola era nascosta una serra sotterranea di marijuana, 14 chili di piante essiccate e un fucile

850 piante di mariujana sequestrate in una piantagione sotterranea. 

L'operazione è scattata nel territorio di Aprilia, a Latina: agli arresti è finito un novarese di 28 anni, trovato in possesso di una notevole quantitià di stupefacente e anche di un fucile con matricola abrasa.

Nella sua proprietà sono state scoperte e sequestrate dai militari 850 piante di marijuana alte circa 2 metri che erano coltivate in una serra sotterranea a cui si accedeva tramite una botola, che era però nascosta da un mattonato sul retro dell'abitazione.

Aprilia, scoperta una piantagione di marijuana: un arresto | IL VIDEO

Oltre alle piante sono stati trovati anche 15 involucri contenenti 175 grammi di cocaina, altri 35 involucri di marijuana essiccata da 410 grammi ciascuno per un peso complessivo di 14 chili, ancora 215 di hashish e poi 125 di sostanza da taglio in polvere di colore bianco, 3 bilancini elettronici di precisione e materiale per il confezionamento. Nella stessa botola è stato rinvenuto anche un fucile marca Ruger AR 15, con matricola abrasa e completo di due caricatori contenenti complessivamente 48 cartucce calibro 5,56.

L'arresto è stato interrogato dal giudice per le indagini preliminari Mario La Rosa, assistito dall'avvocato Valeria La Rocca. Il fermo è stato convalidato e l'uomo resta in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serra sotterranea con 850 piante di marijuana: in manette un novarese

NovaraToday è in caricamento