menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme smog in città: il Comune spiega come ridurre l'inquinamento

Nell'attesa del protocollo regionale anti-smog, l'assessore alle politiche ambientali Iodice ricorda le norme per una riduzione del Pm10 nell'aria

In questi giorni si sono registrati numerosi superamenti dei valori limite di Pm10 nell'aria di Novara.

A causa delle condizioni meteorologiche, che rimarranno stabili, molto probabilmente la situazione non si risolverà da sola nei prossimi giorni.

Per questo il comune ha diffuso alcuni consigli su come cercare di ridurre l'inquinamento. 

"A gennaio entrerà in vigore anche a Novara il Protocollo regionale anti-smog - dice l’assessore alle politiche ambientali Emilio Iodice - Nell'attesa, visti i superamenti, l'invito ai cittadini è quello di  utilizzare per i propri spostamenti mezzi alternativi all’auto privata e abbassare di 1° o 2° le temperature interne alle abitazioni e agli uffici".

L’assessore ricorda inoltre che "le misure già in vigore per il contenimento delle emissioni nocive in atmosfera sono diverse. Innanzitutto il divieto di circolazione ai veicoli Euro 0, 1 benzina ed Euro 0, 1 e 2 diesel e ai ciclomotori e motocicli non conformi alla normativa pre Euro 2, da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30, esteso alla rete stradale urbana del territorio comunale. Dal provvedimento sono esclusi i veicoli alimentati a gpl, metano, i veicoli elettrici e ibridi oltre a quelli impiegati per garantire servizi di pubblica utilità. A questo provvedimento si aggiunge il divieto di circolazione nelle aree Ztl anche ai mezzi commerciali Euro 0 e 1 benzina ed Euro 0, 1,2 diesel tutti i giorni dalle 8 alle 19, con esclusione dei veicoli alimentati a gpl, metano, veicoli elettrici e ibridi. É inoltre prevista la riduzione di un’ora del periodo giornaliero di attivazione degli impianti di riscaldamento, limitandolo a tredici ore giornaliere a tutto il periodo annuale di accensione degli impianti (15 ottobre - 15 aprile): da quest’ultimo provvedimento sono esclusi gli impianti a condensazione o integrati con solare termico o geotermia e fanno inoltre eccezione gli edifici appartenenti a specifiche categorie escluse dalla normativa vigente, come ad esempio ospedali e scuole. É infine vietata, su tutto il territorio comunale, la combustione di rifiuti e scarti di lavorazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento