rotate-mobile
Cronaca

Qualità dell'aria nella norma: niente targhe alterne nemmeno a febbraio

La decisione dell'amministrazione Ballarè, sulla base delle valutazioni della commissione tecnico scientifica, che ha formulato il proprio parere questa mattina, venerdì 22 febbraio

Anche questo mese, non sarà necessario applicare il provvedimento di limitazione della circolazione, con le tanto odiate "targhe alterne".

Lo ha deciso l’amministrazione Ballarè sulla scorta del parere formulato questa mattina, venerdì 22 febbraio, dalla commissione tecnico scientifica composta, oltre che dal dirigente del settore ambiente e dal comandante della polizia municipale, dai dirigenti del servizio di igiene e sanità pubblica dell’Asl e dell’Arpa. Il provvedimento si sarebbe dovuto applicare la prossima settimana.

Le rilevazioni delle concentrazioni delle Pm 10 degli ultimi giorni e i valori previsti dalle centraline Arpa, nonché le previsioni meteo dei prossimi giorni che prospettano condizioni meteorologiche favorevoli alla non dispersione degli inquinanti (neve, pioggia, vento debole e bassa temperatura), hanno suggerito la sospensione del provvedimento, che sarebbe scattato da martedì 26 febbraio.

Rimangono in vigore invece le disposizioni di limitazione della circolazione per i veicoli euro 0 ed euro 1, così come previsto dalla ordinanza del 17 gennaio scorso.

In questi giorni, inoltre,  l’amministrazione comunale sta rafforzando la propria azione sul fronte della informazione e della prevenzione, con il massimo coinvolgimento possibile dei cittadini.

Da ieri, giovedì 21 febbraio, il dato giornaliero della concentrazione delle PM 10 è consultabile direttamente sull’home page del sito comunale. In contemporane sta partendo la campagna di sensibilizzazione "Libera l’aria, dipende anche da te", che  coinvolgerà le famiglie attraverso i ragazzi delle scuole.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità dell'aria nella norma: niente targhe alterne nemmeno a febbraio

NovaraToday è in caricamento