Droga, spacciatore arrestato nei boschi di Ghemme

A finire in manette un giovane di 25 anni, fermato dai carabinieri e dalla Forestale

Il giovane è stato arrestato sabato 18 aprile

Un altro arresto per droga nei boschi di Ghemme. E' successo nel pomeriggio di sabato 18 aprile, quando i carabinieri della locale stazione, con la forestale di Carpignano e l'unità cinofila della poliza di Trecate, hanno fermato un giovane di 25 anni di origine marocchina, colto sul fatto mentre spacciava.

Il giovane è finito in manette dopo un controllo dei militari dell'Arma nella zona boschiva tra Ghemme e Sizzano, dove hanno fermato un "cliente" del 25enne che ha ammesso di essere in zona per acquistare droga. I successivi accertamenti hanno permesso ai carabinieri
di individuare il luogo in cui lo spacciatore aveva dato appuntamento al "cliente": giunti sul posto i militari hanno avviato le ricerche e trovato il 25enne nascosto in un cespuglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il giovane, che non aveva potuto darsi alla fuga, era riuscito a disfarsi frettolosamente della droga, gettandola molto probabilmente in un vicino corso d'acqua. Una volta sottoposto a perquisizione personale, addosso al giovane i carabinieri hanno però trovato mille euro in contanti e alcuni telefoni cellulari, che sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Conte ha firmato il Dpcm: bar e ristoranti fino alle 18, chiuse palestre e piscine

  • Filamenti bianchi sulla città: che cos'è la strana sostanza che cade dal cielo su Novara

  • Novara, due risse sabato sera: una in centro e una in viale Kennedy

  • "Da cinque giorni aspettiamo il risultato del secondo tampone", la storia di una famiglia novarese

  • Coronavirus, nuova ordinanza in Piemonte: didattica a distanza al 100% per le superiori e capienza ridotta sui mezzi pubblici

  • Coronavirus, tre decessi a Novara e oltre 2800 nuovi contagi in Piemonte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento