rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Romagnano Sesia

A Romagnano arriva E-care, lo sportello per anziani e famiglie

Si tratta di un ufficio che offre ai cittadini una serie di servizi gratuiti. Carini: "Un nuovo sportello per i cittadini e soprattutto per le persone anziane, ma non solo"

E’ entrato in funzione a Romagnano il nuovo sportello E-care dedicato alle famiglie e soprattutto agli anziani.

Un progetto fortemente voluto dall’assessorato alle Politiche sociali e riconosciuto meritevole tra le proposte della Provincia di Novara del piano Garanzia Giovani.

Due giovani, formati nelle scorse settimane, accolgono i cittadini nell’ex ufficio dei vigili all’interno del cortile municipale e sono a disposizione per offrire una serie di servizi gratuiti: prenotazione e ritiro degli esami, aiuto a svolgere qualsiasi servizio on line, compilazione di moduli regionali e nazionali, attivare il servizio di telesoccorso e teleassistenza con l’associazione "Vivi la Vita". I due responsabili dello sportello gestiranno, inoltre, una bacheca di annunci di lavoro.

"Un nuovo sportello per i cittadini e soprattutto per le persone anziane, ma non solo - ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali Alessandro Carini -. Alcuni di questi servizi erano già presenti nel nostro comune, ma abbiamo deciso di unificarli rendendoli più accessibili. Per prenotare gli esami, per esempio, non si dovrà più salire al primo piano. Inoltre abbiamo attivato, come promesso in campagna elettorale, il servizio di teleassistenza e telesoccorso garantendo per i residenti costi più bassi grazie ad una convenzione che abbiamo stipulato con l’associazione 'Vivi la Vita' di Novara".

Una delle novità introdotte è la possibilità di trovare un aiuto per gli anziani che non hanno dimestichezza con i servizi on line, per compilare e scaricare documenti dal pc o per prenotare anche servizi. Inoltre un’attenzione anche al mondo del lavoro.

"Siamo stati il primo Comune della zona ad inserire sul nostro sito un banner di una pagina web di ricerca lavoro - ha concluso Carini - ma ci sono alcune persone che non vi possono accedere. Per questo motivo abbiamo deciso di riutilizzare una bacheca, già presente in comune, e trasformarla in uno spazio lavoro con le proposte del sito Disoccupati Valsesia e degli uffici di collocamento del territorio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Romagnano arriva E-care, lo sportello per anziani e famiglie

NovaraToday è in caricamento