Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Start Cup Piemonte e Valle d'Aosta: la premiazione il 13 ottobre a Novara

All'edizione 2016 presentati oltre 180 business plan. Il montepremi in palio ammonta, complessivamente, a 52.500 euro

Si è conclusa, con 183 progetti di business plan e 469 proponenti, la seconda e ultima fase della XII edizione della Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta. Con i numeri del 2016, la Start Cup si conferma competition di riferimento per il sistema innovazione in Italia, raccogliendo da sola circa il 30% del totale nazionale.

Il montepremi in palio ammonta, complessivamente, a 52.500 euro: i vincitori saranno proclamati il 13 ottobre a Novara, presso il Campus Perrone dell'Università del Piemonte Orientale, dal Comitato Promotore.

Sono 183 i progetti e 469 i proponenti: questi gli ottimi numeri con cui si è chiusa la II fase, dedicata ai business plan, della XII edizione della Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta, il concorso organizzato dagli incubatori universitari I3P del Politecnico di Torino, 2i3T dell’Università di Torino, Enne3 dell’Università del Piemonte Orientale e Pépinière d’Entreprises Espace Aosta e sostenuto dalla Regione Piemonte.

Numeri che confermano il trend positivo della I fase, il Concorso delle Idee, che ha visto 302 progetti, con il record nella storia della competizione per quanto riguarda il numero dei proponenti, pari a 674.

Per quanto riguarda i 183 Business Plan presentati nella II fase del concorso, i settori merceologici maggiormente rappresentati sono stati: Servizi (39%) e Ict (25%). Seguono Agroalimentare, Bio e Medicale (8%), Industriale (7%), Elettronica e Automazione (6%), Cleantech (5%) Materiali-Chimica (2%).

I 469 proponenti provengono anche da aree al di fuori del Piemonte e Valle d’Aosta (25%), sono per la maggior parte uomini (77%) con un’età media di 35 anni e posseggono, nel 34% dei casi, una laurea magistrale.

I 183 progetti sono valutati dalla giuria tecnica composta da business angel, investitori e imprenditori che, dopo approfondita valutazione e audizione di una short list di 15 progetti, stileranno graduatoria finale e candidature ai premi del concorso.

Al primo classificato verranno corrisposti 10mila euro, al secondo 7.500 e al terzo 5mila. I premi assegnati ai tre progetti vincitori saranno finalizzati alla nascita di nuove startup negli incubatori universitari degli atenei promotori, mentre gli ulteriori quattro premi speciali dal valore di 7.500 euro ciascuno saranno corrisposti ai migliori business plan che insedino nuove attività imprenditoriali a Cuneo, Novara e in Valle d’Aosta in tema di "Internet-of-Things e assicurazione". Tra questi il premio della Banca Popolare di Novara e della Fondazione Banca Popolare di Novara, main sponsor della XII edizione.

Quest’anno inoltre Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta prevede due menzioni speciali: la prima al miglior progetto di "Pari Opportunità", finalizzato a promuovere il principio delle pari opportunità e l’imprenditorialità femminile, la seconda al miglior progetto di "Innovazione Sociale".

Infine, i primi 6 classificati acquisiranno il diritto di partecipare al Pni-Premio Nazionale per l’Innovazione 2016 che si terrà a Modena il 1° e 2 dicembre prossimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Start Cup Piemonte e Valle d'Aosta: la premiazione il 13 ottobre a Novara

NovaraToday è in caricamento