La storia del Castello di Caltignaga

Di origine quattrocentesca, sorge al centro del paese. Nel 1774 passò per asse ereditario alla nobile famiglia torinese Fàa di Bruno, alla quale ancora oggi appartiene

Foto di Alessandro Vecchi

Caltignaga sorge lungo la strada che da Novara porta al Lago d'Orta; per la sua posizione strategica, fin dall'epoca altomedioevale divenne luogo fortificato.

Il Castello di Caltignaga si trova al centro del paese; la sua origine risale alla seconda metà del Quattrocento, molto probabilmente l'infeudazione di Caltignaga ai Caccia.

In seguito all'incentro avvenuto nel 1524 ad opera della truppe francesi, il castello subì le prime trasformazioni: da fortilizio a residenza di campagna.

L'impianto generale è a pianta quadrata, il corpo centrale dell'edificio in mattoni a vista - secondo la tipica tradizione costruttiva dei castelli di pianura - è completato da un torrione centrale dove si aprono l'ingresso carraio e la posterla. Sopra l'arco della porta di ingresso di può ammirare uno stemma gentilizio secentesco che rappresenta il matrimonio di un Caccia con una gentildonna.

Nel 1588 si ha notizia che il feudo fu confermato a Giovanni Francesco Caccia; nel 1724 passò invece ad Antonio Brentani, ricco mercante milanese con titolo di conte da da anni acquistava beni terrieri nel Novarese al fine di realizzare un importante sistema di marcite per incrementare l'allevamento del bestiame. Nel 1774 passò per asse ereditario alla nobile famiglia torinese Fàa di Bruno, alla quale ancora oggi appartiene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

[fonte: www.turismonovara.it - foto di Alessandro Vecchi]

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Cosa fare in città: gli eventi del fine settimana del 4 e 5 luglio

Torna su
NovaraToday è in caricamento