Streetgames: tutte le novità della nuova edizione

Prima fra tutte, la collaborazione con l'azienda ospedaliero-universitaria Maggiore di Novara. La manifestazione sportiva farà capolino in città dal 21 al 29 giugno

A pochi giorni dalla presentazione tradizionale, Streetgames si prepara a dare il via alla kermesse sportiva dal 21 al 29 giugno.

Moltissime novità per la nona edizione della manifestazione. Prima fra tutte è la collaborazione di Streetgames con l'azienda ospedaliero-universitaria "Maggiore della Carità", in particolare con il Prof. Gianni Bona, direttore della Clinica Pediatrica, e il Dr. Francesco Cadario, dell'Ambulatorio di Diabetologia Infantile.

Quest’anno, infatti, la manifestazione vuole contribuire a diffondere un messaggio fondamentale secondo il quale lo sport è necessario per la crescita sana dei ragazzi, migliora il fisico e impegna i giovani, opponendosi alla sedentarietà, ma anche i rapporti interpersonali e la resa scolastica.

Lo sport diventa fondamentale poi in patologie come il diabete, in quanto, il miglior compenso metabolico si ha quando il bambino pratica regolarmente attività fisica. A questo proposito Streetgames diffonderà una serie di iniziative allo scopo di raccogliere fondi per il Campus di Druogno - Val Vigezzo - aperto ai ragazzi con diabete che si svolgerà in contemporanea all'evento cittadino dal 21 al 28 giugno.

Altra importante novità per il 2014 sono gli sponsor che partecipano alla manifestazione. Primo fra tutti il nuovo title Banca Intesa, che quest’anno ha deciso di scommettere su Streetgames credendo fortemente sia nel concept manifestazione che si allinea con la comune idea di valorizzazione del territorio, sia che nel team che lavora alla manifestazione.

Altro grande risultato è il nuovo sponsor tecnico Macron, fornitore leader di abbigliamento sportivo di club come il Bologna calcio e il Napoli Calcio. Attraverso l’importante contributo del rivenditore Makesport di Cameri, infatti, quest’anno Macron vestirà gli atleti e lo staff di Streetgames.

Infine Gmax, specializzata nella illuminazione a led, darà a Streetgames l’intera fornitura su tutti i campi garantendo un eccellente risultato anche in termini di eco sostenibilità. Disponibile online il programma ufficiale della manifestazione che, come da tradizione prevederà per sabato 21 Giugno una spettacolare festa d’apertura che accoglierà tutti gli atleti dando il via ai principali tornei.

Anche quest’anno Streetgames si articolerà all’interno delle principali vie del centro storico. Torneranno, infatti, gli sport di lotta in piazza Gramsci (la Boxe che presenterà entrambe un Galà speciale e kick boxing) e una gran varietà di Arti Marziali dislocate tra l’ormai celebre piazza delle Erbe (karate, taekwondo,judo) e l’Allea dedicata alle arti marziali vietnamite; non mancheranno la storica gara podistica del martedì e quella di Mountain bike del venerdì.

Tra le altre novità: la presenza di una piscina dislocata in piazza Martiri. Grazie al contributo della Società Ippica Novarese, sull’Allea, tutti i bambini avranno la possibilità di provare i mini poni e poni. New entry di questa edizone i tornei di beach tennis e Foot Volley che saranno ospitati sui campi da beach.

Corso Cavour, darà invece spazio al Tiro a segno, alla Ginnastica Artistica e all’area Fitness. Piazza Matteotti sarà sempre presidiata dall’Hockey e dall’Atletica, immancabili compagni di viaggio della manifestazione novarese. Come nell’edizione precedente piazza Duomo sarà teatro dell’entertainment, con le acrobazie della celebre scuola Dimidimitri e le esibizioni sul palco delle scuole danza. Entrambi caratterizzeranno tutte le 9 serate della manifestazione.

Inoltre, novità 2014, sui tre campi dei tornei di Beach Volley, Calcio a 5 e Basket, sarà introdotto il "Conditioning", ovvero la possibilità di effettuare, previa iscrizione, una seduta di preparazione atletica da lunedì a venerdì alle 18.00 prima dell’inizio dei tornei. A seguire l’attività ci sarà Alessandro Contadin, preparatore atletico della Igor Volley, che con il suo team applicherà una vera e propria disciplina preparatoria allo sport che possa essere utile per il torneo da affrontare, ma anche creare un know how preciso e puntuale per la cura del proprio corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

Torna su
NovaraToday è in caricamento