menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veggente da combattimento: "Striscia" smaschera finta maga novarese

Il noto programma Mediaset nei giorni scorsi è stato in città con le proprie telecamere per smascherare una finta veggente che con la sola imposizione delle mani sulla foto dell'interessato ne constatava lo stato di salute

Finta veggente smascherata da "Striscia" a Novara.

Questo il motivo della presenza delle telecamere del noto tg satirico in città nei giorni scorsi. Max Laudadio, volto storico della trasmissione, ha smascherato, con l'aiuto di una complice ed una storia costruita ad hoc, le finte potenzialità della "veggente". A quanto sembra, la donna, con la sola imposizione delle mani sulla foto della persona della quale si voleva conoscere lo stato di salute, in questo caso un bambino di pochi mesi, riusciva a pronunciare una diagnosi.

Le telecamere di Striscia hanno fatto irruzione, dopo qualche minuto dall'inizio dell'incontro, nello studio dove effettuava la prestazione che, dallo striscione sullo sfondo, sembrerebbe essere quello dell’Ugl- Unione Generale del Lavoro di Novara. Alla vista delle telecamere la finta maga ha cercato di giustificarsi dicendo che è stata tutta una messa in scena ma l'inviato di Striscia, come sempre, ha messo in guardia i telespettatori: "Non rivolgetevi a questi ciarlatani".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Economia

    Dopo Borgomanero, McDonald's arriva anche a Oleggio

  • Attualità

    Coronavirus, come procedono i vaccini in Piemonte?

Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento