rotate-mobile
Cronaca

Chiude la mostra dedicata ad Albrecht Durer: un successo per Novara

In ottanta giorni di esposizione sono stati 4800 i visitatori e 360 le copie del catalogo vendute. Turchelli: "Significativa la presenza dei novaresi, ma molti visitatori sono arrivati al Broletto anche da fuori città"

Con la fine del mese di febbraio chiude i battenti la grande mostra della collezione novarese delle incisioni di Albrecht Durer.

L’assessore al Sistema dei beni e delle attività culturali del Comune di Novara Paola Turchelli traccia un bilancio a caldo di quello che può senza dubbio essere definito un vero successo.

"I visitatori della mostra - ha detto Turchelli - aperta dal 16 dicembre, sono stati 4800, un numero decisamente consistente. Significativa la presenza dei novaresi, ma molti visitatori sono arrivati al Broletto anche da fuori città, in particolare dalle province limitrofe (Milano, Vercelli, Pavia, Biella, Varese). L’apprezzamento è testimoniato anche dal significativo numero di copie vendute del catalogo della mostra, in tutto 360".

La rassegna novarese ha suscitato molto interesse anche tra gli addetti ai lavori. Due amministrazioni comunali, quella di Genova e quella di Monza, hanno preso contatti per portare nelle rispettive città la collezione che, va ricordato, è la seconda in Italia dopo quella conservata agli Uffizi di Firenze.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude la mostra dedicata ad Albrecht Durer: un successo per Novara

NovaraToday è in caricamento