Rifiuti, al via la sperimentazione della tariffa puntuale: chi meno inquina meno paga

Partirà a giugno a Pernate la prova del nuovo servizio di raccolta basato sulla quantità effettiva dei rifiuti prodotti da ogni utenza

A Pernate da giugno partirà la tariffa puntuale sperimentale

COME SI MISURA QUANTI RIFIUTI SI PRODUCONO?

In sostanza a ogni famiglia pernatese che vive in abitazioni singole saranno forniti 26 sacchi da 90 litri all'anno, ognuno dei quali avrà al suo interno un piccolo trasponder, oppure contenitori da 120 litri, sempre con trasponder. Questo sarà "letto" da rilevatori appositi al momento del conferimento sul camion, permettendo al sistema centrale di conteggiare il numero di sacchi, o di contenitori, utilizzati da ogni famiglia all'anno. 

Nel caso in cui i sacchi fossero rotti o danneggiati possono esserne richiesti di nuovi all'Assa, che avranno sempre un trasponder con un codice legato all'utenza. Non sarà più in alcun modo possibile utilizzare sacchetti che non siano quelli forniti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Trecate: muore travolto dal treno

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Incidente a Novara: schianto tra due auto all'incrocio, un ferito

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

  • Arona, aggressione in guardia medica: dottoressa si barrica nell'ambulatorio

Torna su
NovaraToday è in caricamento