Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Nella notte di Capodanno tenta di distruggere a martellate le telecamere del vicino di casa

L'uomo ha poi aggredito i carabinieri: in casa aveva hashish e marijuana

Armato di martello cerca di distruggere le telecamere del vicino di casa, poi aggredisce i carabinieri.

É successo a Verbania, dove un 44enne originario di Premosello Chiovenda, B.C., è uscito di casa con un martello e ha cercato di distruggere le telecamere dell’impianto esterno di videosorveglianza di una casa vicino alla sua. I vicini hanno notato l'uomo e hanno chiamato i carabinieri: all'arrivo di una pattuglia della stazione di Stresa e di una della sezione radiomobile di Verbania, l'uomo, in evidente stato di alterazione, si è lanciato contro i militari e ha cercato di colpirli. 

I carabinieri lo hanno disarmato e arrestato, poi hanno perquisito la sua abitazione, trovando 66 grammi di marijuana e 4 grammi di hashish. L’uomo è stato arrestato per resistenza aggravata a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella notte di Capodanno tenta di distruggere a martellate le telecamere del vicino di casa

NovaraToday è in caricamento