Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Sant'Agabio / Via Felice Casorati

Tentato omicidio di Sant'Agabio, prima dell'aggressione una lite per futili motivi

Migliorano le condizioni della donna, che è ricoverata all'ospedale Maggiore di Novara. Sembra che i due vivessero insieme ma non fossero una coppia

Immagine di repertorio

Una lite tra coinquilini alla base del tentato omicidio di via Casorati.

Sabato 27 maggio un novarese di 53 anni, E.C., ha inseguito con un coltello in mano la convivente di 51anni, per poi raggiungerla nel cortile del palazzo e ferirla all'inguine. La donna, immediatamente soccorsa, è stata ricoverata all'ospedale Maggiore di Novara, dove si trova ancora ricoverata, anche se le sue condizioni sono migliorate.

I due, che vivono insieme ma non sarebbero una coppia, stavano litigando per banali questioni domestiche, quando la discussione è degenerata e l'uomo ha impugnato il coltello, che è stato ritrovato dalla polizia poco distante dal luogo in cui la donna è stata colpita.

E.C. si trova ora in carcere con l'accusa di tentato omicidio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato omicidio di Sant'Agabio, prima dell'aggressione una lite per futili motivi

NovaraToday è in caricamento