Piazza Pasteur: 40enne tenta il suicidio, salvato dagli agenti della Volante

L'uomo ha cercato di togliersi la vita poichè senza lavoro e senza prospettive. L'intervento dei poliziotti gli ha salvato la vita

Tentato suicidio sventato ieri sera a Novara. Gli agenti della Volante hanno infatti tratto in salvo un 40enne marocchino che ha cercato di togliersi la vita.

E' accaduto intorno alle 22 di ieri, martedì 16 febbraio, in piazza Pasteur, dove i poliziotti (allertati da una chiamata al 113) hanno subito individuato l'uomo, privo di coscenza, con un cappio intorno al collo, e con la bava alla bocca. L'azione tempestiva degli agenti, che hanno tranciato la fune a cui si era appeso l'uomo, ha consentito di trarre in salvo il 40enne, che è stato soccorso e portato al pronto soccorso.

Appena ripresi i sensi, l’uomo ha riferito agli agenti di essersi deciso a farla finita poichè riteneva di non avere più via d’uscita dalla propria situazione d’indigenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Una triste storia di disagio e solitudine quella di questo quarantenne, disperato perché senza lavoro e senza prospettive - hanno commentato dalla Questura di Novara - che qualche ora dopo ha contattato il 113, ringraziando i poliziotti per averlo salvato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

  • "I malati di coronavirus potrebbero essere curati a casa, ma non ci sono i farmaci". Il racconto di un medico di base novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento