rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Trecate

LETTORI | Trecate: annullata la manifestazione di Sant'Antonio

La notizia arriva direttamente da una lettrice di NovaraToday, Antonia Suardi, consigliere regionale dell'Unpli Piemonte: quest'anno a Trecate nessun falò di Sant'Antonio

Oggi, giovedì 17 gennaio, secondo la tradizione cattolica si celebra Sant'Antonio Abate.

Per festeggiare il santo patrono degli animali domestici in alcuni Comuni della provincia si organizzano falò e manifestazioni. E tra questi comuni c'era, fino allo scorso anno, anche Trecate. Quest'anno, infatti, l'evento non si celebrerà.

La notizia ci arriva direttamente da una lettrice, Antonia Suardi, consigliere regionale dell'Unpli Piemonte, che ci scrive per lamentarsi della decisione assunta dall'amministrazione comunale trecatese.

"Nel giorno in cui tutta Italia, festeggiando Sant’Antonio, rievocherà tradizioni, saranno benedetti gli animali e si parlerà rigorosamente in dialetto - ha scritto Antonia Suardi - a Trecate… non si farà nulla! Non ci sarà il grandioso falò di Sant’Antonio che radunava centinaia e centinaia di persone, non solo trecatesi; non ci sarà la processione con le 'litanie' in dialetto e la rievocazione della lotta del Santo col diavolo per rubargli il fuoco, niente giri attorno al falò recitando giaculatorie per farci passare i dolori; niente 'carsansich' (dolce antico di Trecate) e vin brulè, salamelle e costine, niente di niente".

"La spettacolare manifestazione - ha aggiunto Suardi - preparata magistralmente da anni dall'Associazione Amici52 onlus, cui si aggiungeva l’Associazione per la Storia e Cultura Locale, Spazioscenico e la Pro Loco quest’anno è stata annullata. Perché? Pare per le rimostranze di qualche residente, non trecatese, nel quartiere Sant’Antonio, con minacce di esposti ai carabinieri, pericolo di inquinamento (una pira di legna?) e non si sa bene che altro… Tutto era stato già predisposto e nel pieno rispetto delle norme di sicurezza: quest’anno i trecatesi non potranno rispettare una tradizione che si perde nei secoli".

"Dal 2010 - ha spiegato Suardi - alla rievocazione del falò si era aggiunta l’idea, nata dal Gruppo/Associazione Nuares.it,  di celebrare, il 17 gennaio, la Giornata Nazionale del Dialetto arricchendo la manifestazione con citazioni e detti popolari in dialetto. L’idea della Giornata Nazionale del Dialetto è stata adottata dall’Unpli (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia) e divulgata attraverso le sue associate a tutto il territorio nazionale. Fioriscono iniziative ovunque e non solo da parte delle Pro Loco ma anche di Associazioni e Comuni. Mentre su Facebook oggi si scriveranno post in dialetto, la Rai e tutti i media nazionali e locali parleranno dell’importanza di salvare le nostre tradizioni e la nostra storia attraverso la salvaguardia del dialetto, a Trecate… buio e silenzio!".

Conclude così Antonia Suardi: "Am vegna al magon…", e con un invito ai suoi concittadini a partecipare alla manifestazione che si terrà questa sera, giovedì 17 gennaio, a Cerano: "Trecatesi, però… a Cerano, alle ore 21, presso il piazzale ex Valle Ticino il Gran Falò di Sant’Antonio ci sarà, a cura del Comitato 4 Cantoni e con vin brulè per tutti".


Suardi Antonia

Consigliere Regionale UNPLI Piemonte

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTORI | Trecate: annullata la manifestazione di Sant'Antonio

NovaraToday è in caricamento