menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trecate: tolleranza zero contro accattonaggio, prostitute e alcol

Approvate le modifiche del regolamento di polizia urbana. Multe più salate anche per chi porta abiti che coprono il volto, chi abbandona deiezioni canine e per chi non taglia l'erba

Approvate le nuove modifiche al regolamento di polizia urbana a Trecate.

Lunedì durante il consiglio comunale sono stati infatti modificati alcuni articoli: per la precisione ne sono stati introdotti sei nuovi e cambiati altri sette.

Quindi, da ora, tolleranza zero a Trecate: l'accattonaggio sarà punito in ogni forma con una sanziona pecuniaria e, novità appena introdotta, con la confisca amministrativa dei proventi della questua.

Introdotto anche il divieto di esercitare la prostituzione in luogo pubblico e di intrattenersi con soggetti che la esercitano.

Le multe sono state alzate contro il nomadismo (490 euro) ed è stato introdotto il divieto di collocare insegne in caratteri non latini se non accompagnate da traduzione di simile dimensione. Vietati anche gli indumenti che rendano irriconoscibile il volto.

Arrivano poi i divieti di consumo di sostanze alcoliche al di fuori dei plateatici degli esercizi pubblici e di assunzione di sostanze stupefacenti.

Attenzione anche ai possessori di cani: se non raccolgono le deiezioni rischiano una multa di 200 euro, come pure i proprietari di terreni che non provvedono al taglio dell'erba. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento