menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentata truffa ad anziani: "L'acqua è inquinata, la sua cassaforte potrebbe esplodere"

É successo nei giorni scorsi nella zona di via Fara. I due si sono presentati come tecnici dell'acquedotto e con una scusa sono riusciti ad entrare in casa

L'allarme scatta anche grazie ai social. Su Facebook è apparso un post nei giorni scorsi in cui una signora denunciava una tentata truffa ai danni degli anziani genitori. 

Si sarebbero presentati in due, uno in giacca e cravatta, l'altro vestito con abiti da lavoro. La scusa per entrare in casa è stata l'acqua inquinata: i truffatori hanno raccontato che una vicina era stata ricoverata e che avrebbero dovuto fare dei controlli.

Una volta nell'abitazione hanno chiesto ai due anziani dove si trovasse la cassaforte perchè, visto l'inquinamento dell'acqua, sarebbe potuto esplodere. Una scusa assurda, che però ha spiazzato i due anziani che hanno raccontato alla figlia di essere stati spruzzati con uno spray che ha dato loro i capogiri. 

L'arrivo dell'assistente domestica ha messo in fuga i due, che sarebbero andati via con un terzo complice che li aspettava sotto casa a bordo di una Opel Corsa nera. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, a Novara apre un nuovo centro vaccinale

Attualità

Coronavirus, da oggi Novara e il Piemonte in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento