Cronaca

Truffe agli anziani, fermati due residenti a Novara: avevano gioielli rubati e oltre mille euro in contanti

I due sono stati fermati per un controllo dai carabinieri

Fermati per un normale controllo, sono stati denunciati per ricettazione.

É successo lunedì 28 giugno al casello di Vercelli est, dove i carabinieri hanno controllato gli occupanti di una Fiat 500: i due, cittadini polacchi residenti a Novara, sono apparsi subito nervosi. I militari hanno quindi eseguito una perquisizione e sull'auto hanno trovato 1.195 euro in contanti e numerosi gioielli.

I carabinieri hanno così scoperto che la refurtiva proveniva da Ventimiglia, dove una coppia di anziani aveva ricevuto la telefonata di una persona che si spacciava per la figlia, dicendo di essere in difficoltà economiche. Gli anziani hanno consegnato ad una persona che si è presentata a casa tutto l'oro e i contanti che avevano. Poco dopo la vera figlia ha telefonato ai genitori e, accortasi della truffa, ha sporto denuncia.

I due cittadini polacchi, sono stati dichiarati in stato di fermo per il reato di ricettazione in concorso e si trovano nel carcere di Vercelli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, fermati due residenti a Novara: avevano gioielli rubati e oltre mille euro in contanti

NovaraToday è in caricamento