rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Truffe online, 40enne arrestato dalla polizia a Novara

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, avrebbe messo in vendita un'auto su internet e chiesto un anticipo in denaro, per poi non presentarsi all'appuntamento pattuito per concludere la vendita

Mette in vendita un'auto su internet, richiede un anticipo in denaro ma non si presenta all'appuntamento pattuito per concludere la vendita.

E' successo a Novara, dove un uomo di 40anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per truffa dalla polizia nella giornata di ieri, venerdì 10 giugno.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Questura, il 40enne, già gravato da precedenti penali sempre per truffe online, utilizzando un sistema ormai collaudato avrebbe truffato il potenziale acquirente di un'auto messa in vendita su internet.

Nello specifico, come già fatto in passato, l'uomo avrebbe messo in vendita un'auto su una nota piattaforma online, e facendosi contattare su un numero intestato a una terza persona avrebbe chiesto a chi richiedeva di visionare il veicolo di versare un anticipo in denaro su una carta prepagata, al fine di "bloccare" l'auto. A questo punto avrebbe dato appuntamento alla vittima per concludere la vendita, ma l'acquirente, una volta recatosi sul posto concordato, non avrebbe trovato nessuno, scoprendo così di essere stato truffato. Il 40enne non solo non si sarebbe fatto vedere, ma si sarebbe anche reso irreperibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe online, 40enne arrestato dalla polizia a Novara

NovaraToday è in caricamento