Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Ubriaca dà in escandescenza al pronto soccorso: blocca le ambulanze e aggredisce medici e poliziotti

La donna, già nota per alcune aggressioni e per aver infastidito i passanti in piazza Gramsci, è stata denunciata

Immagine di repertorio

Non voleva aspettare il proprio turno in pronto soccorso e ha dato di matto.

Sabato sera una donna, Paola Labella, già nota per essere stata protagonista di episodi di violenza in centro insieme al compagno Roberto Perotti, è arrivata al Maggiore per un dolore al labbro provocato dal piercing. I sanitari le hanno assegnato un codice bianco, in modo che i pazienti più gravi passassero prima di lei, che però ha iniziato ad infuriarsi. Dopo aver insultato medici e infermieri ha dato in escandescenza e si è piazzata davanti all'ingresso delle ambulanze, bloccando di fatto l'accesso. Sono dovuti intervenire i poliziotti, che sono stati anche loro aggrediti dalla donna. Inevitabile la denuncia, che ha portato all'obbligo di firma in attesa del processo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaca dà in escandescenza al pronto soccorso: blocca le ambulanze e aggredisce medici e poliziotti

NovaraToday è in caricamento