Ubriaco cade dalla scooter, poi picchia carabinieri e medici del pronto soccorso

Protagonista un 25enne novarese. Feriti i due militari

Repertorio

Prima ha un incidente, poi cerca di picchiare i soccorritori.

É successo qualche giorno fa a Galliate, dove un 25enne italiano, in evidente stato di ebbrezza, è caduto dal suo scooter. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno cercato di soccorrere il giovane, ma non è stato semplice: il ragazzo ha dato in escandescenza e ha picchiato i due militari, ferendoli lievemente. Una volta arrivato in pronto soccorso all'ospedale Maggiore di Novara per le cure necessarie dopo l'incidente, ha cercato di aggredire anche il personale sanitario, creando il caos.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 25enne è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per interruzione di pubblico servizio. Processato per direttissima è stato condannato ad un anno con pena sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento