Cronaca

Paura in pronto soccorso, ubriaco distrugge un computer e provoca un black out

É successo nel giornata di venerdì a Novara. L'uomo, un 39enne italiano, non è nuovo ad episodi simili

Entra al pronto soccorso e chiede che gli venga fatta una flebo. Peccato che l'uomo, un 39enne novarese, fosse chiaramente ubriaco e che davanti a lui in attesa ci fossero altre persone.

L'uomo così si infuria e discute con il personale: ad un certo punto colpisce un computer che si trovava su una scrivania, facendolo cadere. Il computer manda in corto circuito tutto il sistema informatico, provocando di fatto la paralisi del pronto soccorso. 

I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno bloccato l'uomo, che è stato denunciato per minacce e oltreggia a pubblico ufficiale, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in pronto soccorso, ubriaco distrugge un computer e provoca un black out

NovaraToday è in caricamento