Rifiuti a Novara: ultimati i lavori di bonifica a Olengo

Ripulito l'alveo della Fontana di Olengo, lungo la strada provinciale per Terdobbiate. Iniziato una quindicina di giorni fa, l'intervento è stato svolto dai detenuti del carcere di via Sforzesca

Sono stati ultimati venerdì 22 maggio i lavori di pulizia e bonifica dell’alveo della Fontana di Olengo, lungo la strada provinciale per Terdobbiate.

Iniziato una quindicina di giorni fa, l'intervento, coordinato da Assa, è stato svolto dai detenuti del carcere di via Sforzesca nell’ambito delle "Giornate di recupero ambientale", sulla base del protocollo siglato tra Assa, Comune di Novara, Magistratura di Sorveglianza, Casa Circondariale e Uepe, Ufficio esecuzioni penali esterne.  

Anche venerdì 22 maggio, come mercoledì 6 maggio, hanno lavorato i detenuti in permesso premio su base volontaria, e i detenuti  impiegati da Assa nell’ambito dei cantieri di lavoro del Comune, attivi ai sensi della legge regionale 34.

Sono proseguiti anche gli interventi di bonifica amianto che giaceva abbandonato nell’alveo, sempre condotti dalla ditta esterna incaricata da Assa.

Presente anche la pattuglia della polizia locale che, contestualmente ai lavori di recupero ambientale, ha svolto azione di monitoraggio della zona con anche un posto di blocco lungo la strada provinciale Olengo-Terdobbiate per il controllo mirato in particolare a verificare la correttezza nella eventuale fase di trasporto rifiuti da parte dei mezzi in transito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fontaneto, schianto mortale: e' un anziano di Oleggio molto conosciuto la vittima dell'incidente

  • Fontaneto, schianto fra due auto: è morto l'uomo portato in gravi condizioni a Borgomanero

  • Novara, in manette per spaccio un "insospettabile": in casa droga e 14mila euro in contanti

  • Incidente a Novara, auto si ribalta in via Biroli: un ferito estratto dalle lamiere

  • Palpeggia una bambina sulle scale del condominio: in manette 24enne di Novara

  • Fontaneto, schianto fra auto: un uomo in pericolo di vita e una altro gravissimo in rianimazione

Torna su
NovaraToday è in caricamento