Vandali in centro a Novara: "Spacciatori, degrado e ragazzini ubriachi che urinano e vomitano"

La segnalazione di un novarese, esasperato della situazione delle vie del centro storico

Vandali, ragazzini ubriachi che urinano e vomitano per strada, musica alta e spaccio di droga. Il centro di Novara si presenta così ogni sabato sera secondo la segnalazione di novarese residente in zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La situazione in via  Ravizza e piazza del Carmine ogni tardo pomeriggio, e in particolare in tarda serata del sabato, è insostenibile: musica alta e odore di cannabinoidi in settimana ogni giorno, e al sabato notte decine di ragazzini sbronzi ben riforniti da un localino in zona fino allo svenimento, che urinano, vomitano e seminano vetri e quanto altro in ogni portone delle vie limitrofe. Via dei Cattaneo puzza come una latrina - dice il nostro lettore - La zona attira anche pure pusher, spaccio e consumo fino a tarda notte. Nonostante le numerose segnalazioni a comune e forze dell'ordine la situazione è in esponenziale aumento da ben quattro anni. A questo vanno aggiunti gli infiniti graffiti su ogni muro della zona". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Tragedia a Cameri: annega nel Ticino davanti a moglie e figlio

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Incidente mortale a Omegna: giovane perde la vita nello schianto tra un'auto e una moto

Torna su
NovaraToday è in caricamento