Varallo Pombia: ora è possibile pagare il debito Molteni

La cassa depositi e prestiti ha approvato il contratto di mutuo richiesto dal Comune che entro la fine dell'anno riceverà tre milioni e mezzo di euro. Inoltre con la nuova legge finanziaria non si sforerà il patto di stabilità

Finalmente buone notizie sulla vicenda del gas per la controversia con la Molteni spa.

Lo scorso mercoledì 25 novembre la cassa depositi e prestiti di Roma ha approvato il contratto di mutuo che sarà redatto entro la fine dell'anno. Nella migliore delle ipotesi il contributo di 3 milioni di euro potrebbe arrivare nelle casse comunale entro la metà del mese. In ogni caso il primo cittadino Alberto Pilone potrà saldare il debito con la società di fornitura del gas solamente a partire dal primo gennaio 2016. Questo per non sforare il patto di stabilità grazie alla nuova legge finanziaria con la quale tutti i Comuni possono impegnare quest'anno le somme che hanno a disposizione in avanzo di amministrazione e pagarle a residuo il prossimo anno senza sforare.

"Sono riuscito a fare quello che gli altri non sono riusciti, sarà mia soddisfazione se i soldi arrivano prima del 15 dicembre, giorno in cui scade il termine di pagamento alla Molteni spa - commenta il sindaco - stiamo anche aspettando una risposta dal Ministero per dichiarare la fine del dissesto finanziario e la conseguente possibilità di gestire le tasse per l'abbassamento delle aliquote".

Entro la fine dell'anno inoltre ci sarà un consiglio comunale in cui Pilone spiegherà ai cittadini la risoluzione del problema metano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco "vola" con l'auto sopra una rotonda e finisce in un'aiuola davanti alla caserma dei carabinieri

  • Operazione interforze in stazione: chiuso un bar dopo il tentato omicidio, controllate 125 persone

  • Le Frecce Tricolori su Novara: il decollo da Cameri della pattuglia acrobatica

  • Incidente a Mandello, perde il controllo del suv e si incastra in un canale

  • Presa la "banda del buco", specializzata in svaligiare banche: aveva la base a Novara

  • Cosa fare in città: tutti gli appuntamenti del fine settimana del 12 e 13 ottobre

Torna su
NovaraToday è in caricamento