rotate-mobile
Cronaca

Vercelli: camionista ucciso in autostrada, si indaga in Francia

Il sostituto procuratore di Vercelli Ezio Basso ha ottenuto dalla magistratura francese la rogatoria internazionale per proseguire le indagini sull'omicidio di Dominique Fevre

Le indagini sulla morte di Dominique Fevre, il camionista francese ucciso nel suo tir nei pressi di Vercelli, si spostano in Francia.

Il sostituto procuratore della Repubblica Ezio Basso ha ottenuto dalla magistratura francese la rogatoria internazionale per proseguire le indagini sull'omicidio avvenuto lo scorso 9 luglio su una piazzola della bretella autostradale Ivrea-Santhià.

Fevre, che aveva 52 anni, viveva a Montcony e lavorava per una ditta di Lione. Il suo corpo era stato trovato due giorni dopo l'omicidio quando l'azienda lionese aveva attivato le ricerche.

 

(Ansa)

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vercelli: camionista ucciso in autostrada, si indaga in Francia

NovaraToday è in caricamento