Varallo Pombia, trovato cucciolo di volpe legato e torturato nella Valle del Ticino

L'animale, soccorso dai volontari del Rifugio Miletta, è morto nel tragitto verso il veterinario

Il cucciolo di volpe al momento del ritrovamento

Una storia che ha del raccapricciante a Varallo Pombia. La raccontano i volontari del Rifugio Miletta, che si occupa di curare e salvare animali selvatici e non.

"Ci hanno chiamato perché lungo il Ticino a Varallo Pombia delle persone hanno trovato un cucciolo di volpe in questo stato - scrivono i volontari a commento della terribile foto pubblicata sulla loro pagina Facebook - Le zampe posteriori sono completamente fratturate, legate con un fil di ferro. La mandibola chiusa con nastro adesivo. Stavamo correndo dal nostro veterinario... ma ci è morta tra le mani proprio ora". 

"Cosa passa per la testa di certe persone è incomprensibile - proseguono i volontari - Chi è capace di una violenza tale, è una persona malata di mente, deve essere adeguatamente curata, assistita e le deve essere impedito di infliggere altra sofferenza. La portiamo comunque dal nostro veterinario per capire esattamente cosa le hanno fatto e sporgere denuncia contro ignoti".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borgomanero, chiuso dal Questore il bar Capolinea: "Abituale ritrovo di persone pericolose"

  • Fontaneto, schianto mortale: e' un anziano di Oleggio molto conosciuto la vittima dell'incidente

  • Fontaneto, schianto fra due auto: è morto l'uomo portato in gravi condizioni a Borgomanero

  • Fontaneto, schianto fra auto: un uomo in pericolo di vita e una altro gravissimo in rianimazione

  • Incidente a Novara, pedone investito da un'auto in corso Risorgimento

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 14 e 15 settembre

Torna su
NovaraToday è in caricamento