rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

West Nile, nel novarese altri casi clinici del virus portato dalle zanzare

Due positività riscontrate da donatori

Altri casi clinici nel novarese di West Nile, il virus portato dalle zanzare. "Finora sono stati riscontrati tre casi clinici e due da donatori mediante l'analisi delle loro sacche di donazione" spiega il direttore del servizio Igiene Asl Novara Edoardo Moia. Di questi casi si è registrato finora un decesso mentre per gli altri c'è stata l'ospedalizzazione.

Che cos'è il West Nile virus

"La situazione è un po' diversa rispetto agli anni scorsi e merita attenzione, - spiega il medico - parliamo di una malattia che arriva appunto dalla puntura di zanzara e fra i sintomi più importanti si registra l'encefalite, complessa da gestire clinicamente, essendo una malattia virale".

Il 70% delle zanzare nasce in casa, come evitarlo

Il direttore del servizio suggerisce buone norme di comportamento per provare a prevenire questo virus: "Sarebbe importante evitare le punture di zanzare tramite i vari accorgimenti, evitare poi le situazioni di proliferazione dell'insetto. Sarebbe bene intensificare i trattamenti in quelle situazioni dove si registra un'elevata presenza di persone. E' un tema da trattare anche in ambito veterinario visto che interessa fortemente anche volatili e cavalli, in merito abbiamo già anche preparato una comunicazione da diffondere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

West Nile, nel novarese altri casi clinici del virus portato dalle zanzare

NovaraToday è in caricamento