La ricetta del Pane di San Gaudenzio

Il tradizionale dolce per la festa patronale

Il "Pane di San Gaudenzio" è una sorta di panettone prodotto e venduto a Novara, composto da farina, burro, zucchero, uova, uvetta sultanina e aroma di vaniglia.

Secondo quanto riportato sul sito internet di Atl Novara, è prodotto da circa 40 anni, come attestato da alcune pasticcerie cittadine, inizialmente solo per la tradizionale festa patronale del capoluogo (22 gennaio), successivamente in qualsiasi periodo dell'anno. 

Ecco la ricetta

Pasta Frolla per il guscio

500 grammi di farina
300 grammi di burro
200 grammi di zucchero semolato
n. 3 tuorli d’uovo
aroma di vaniglia, di limone ed un pizzico di sale

Qualora si proceda a mano, si forma una fontana con la farina setacciata con al centro gli aromi, si ammorbidisce il burro con lo zucchero e si aggiungono le uova; quindi si incorpora la farina senza però, lavorarla troppo. Si mette il composto così ottenuto in frigorifero per almeno 1 ora. Se, invece, si utilizza l’impastatrice, si lavora il burro con lo zucchero, si aggiungono i tuorli e, infine, la farina setacciata con gli aromi. Anche in tale caso, non si lavora la farina troppo a lungo.

Torta margherita per l’interno

Crema di marroni e marron glacé qb
650 grammi di farina
650 grammi di zucchero
380 grammi di burro fuso
4 uova
50 grammi di granella di nocciola
Succo di ½ limone

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sbattere i tuorli con lo zucchero, a parte montare l’albume a neve (aggiungere circa mezzo limone spremuto), unire i tuorli all’albume e amalgamare delicatamente, unire poi la farina, infine il burro fuso. Foderare gli appositi stampi (stampi rettangolari) con la pasta frolla tirata a 6 mm, quindi versare la crema di marroni e marron glacé a pezzetti, infine ricoprire con l’impasto ottenuto prima. Cospargere con granella di nocciole e cuocere in forno a 190° per 40-50 minuti. Appena cotto, lasciare intiepidire il "Dolce di San Gaudenzio" e sformare, una volta raffreddato si spolverizza con zucchero a velo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, in Piemonte tamponi rapidi a pagamento anche per i privati cittadini

  • Coronavirus, troppi ricoveri a Novara: riapre un reparto covid al Maggiore

  • Coronavirus, da lunedì anche in Piemonte coprifuoco dalle 23 alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento