Cucina

Le ricette della tradizione: Brisareu dal fighi di Cavaglio d'Agogna

Riscopriamo insieme la ricetta di questo dolce della tradizione contadina tipico di Cavaglio d'Agogna

Foto di Ulrike Leone da Pixabay

I dolci di pane e frutta secca sono tipici della cucina contadina. Oggi riscopriamo insieme la ricetta del Brisareu dal fighi, tipica di Cavaglio d'Agona, grazie a "Le Ricette della Tradizione" di Atl Provincia di Novara. 

In passato, il pane veniva cotto nel forno di proprietà del comune e ogni abitante per cuocere il proprio Brisareu doveva portarsi da casa una fascina di legna. 

Ingredienti per 2 focacce

  • 300 gr di farina con lievito incorporato, latte e olio q.b.
  • 40 gr di zucchero e un pizzico di sale
  • fichi secchi q.b. per il ripieno

Preparazione

Impastare la farina, il sale e lo zucchero con l'olio e il latte per ottenere un impasto come per la pizza. Dividere la pasta in due parti uguali, distenderla bene su un piano infarinato. Tagliare i fichi secchi a pezzetti e disporli sulle focacce, poi chiuderle formando dei panini. In alternativa, si può dividere la pasta in quattro parti, porre i fichi su due e utilizzare le altre due per coprirle.

Infarinare la superficie delle focacce, mettere in forno a 170°, utilizzando la carta da forno. Cuocere per 30 minuti circa, controllando che la crosta diventi dorata.

Si accompagna con il Passito prodotto con le uve delle Colline Novaresi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ricette della tradizione: Brisareu dal fighi di Cavaglio d'Agogna

NovaraToday è in caricamento