Cucina

Le ricette della tradizione: la carpa al verd

Considerata la carne dei poveri, la carpa era fonte di notevole sostentamento. Riscopriamo insieme la ricetta della tradizione

Foto di Kai Reschke da Pixabay

La carpa al verd è una ricetta tipica della tradizione che risale all'Ottocento. Era considerata la carne dei poveri e veniva cucinata soprattutto in carpione per riuscire a conservarla dall'autunno fino alla primavera successiva. Ecco la ricetta tradizionale proposta da "Le Ricette della Tradizione" di Atl Provincia di Novara.

Ingredienti per 6 persone

  • 12 tranci di carpa
  • 2 cipolle e 2 spicchi d'aglio
  • 1 mazzo di prezzemolo
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • farina bianca per infarinatura
  • olio di semi q.b.
  • sale e peperoncino q.b.

Preparazione

In un tegame basso e largo, mettere a soffriggere il trito molto fine di cipolla, aglio tagliato a metà, mezzo mazzo tritato di prezzemolo e un pizzico di peperoncino. Innaffiare il soffritto col vino e lasciarlo evaporare. Al termine di quest'operazione, bagnare con un bicchiere d'acqua, aggiustare di sale e portare il tutto ad ebollizione. Infarinare i tranci di carpa e friggerli in poco olio. Aggiungerli nel tegame e lasciarli cuocere coperti per 15 minuti circa. Prima di servirli cospargerli col restante trito di prezzemolo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ricette della tradizione: la carpa al verd

NovaraToday è in caricamento