Domenica, 19 Settembre 2021
Cucina

Le ricette della tradizione: il Pan Dolce di Cannobio

La ricetta del dolce storico voluto da San Carlo Borromeo a base di farina di nocciole e mandorle

Foto di congerdesign da Pixabay

Il Pan Dolce di Cannobio è un dolce tradizionale, la cui storia risale al 1840. Fu voluto da San Carlo Borromeo per celebrare la festa di Pentecoste. 

Attualmente, è un dolce che viene prodotto tutto l'anno, a base di farina di nocciole e mandorle e dalla forma rettangolare. 

Ingredienti

  • 60 gr di nocciole
  • 60 gr di mandorle
  • 60 gr di farina 00
  • 120 gr di burro
  • 2 uova e 2 tuorli
  • 8 gr di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo 

Preparazione

Ridurre a farina le nocciole e le mandorle.

Montare gli albumi con un pizzico di sale a neve ben ferma. Successivamente, montare con le fruste elettriche 4 tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara.

A questo punto, unire al composto di tuorli e zucchero il burro fuso. Aggiungere la farina setacciata con il lievito, la vanillina e un pizzico di sale, poi la farina di mandorle e nocciole e mescolare con cura. Infine, aggiungere gli albumi montati a neve e mescolarli con cura con movimenti dal basso verso l'alto.

Versare ora il tutto in uno stampo da rettangolare imburrato e infarinato. Infornare in forno preriscaldato in modalità statica a 180° per circa 50 minuti. Una volta cotto, lasciare raffreddare e trasferire su un piatto da portata. Infine, spolverizzare con zucchero a velo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ricette della tradizione: il Pan Dolce di Cannobio

NovaraToday è in caricamento