menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Le ricette della tradizione: il risotto della festa

Piatto della festa, questo risotto veniva cucinato con le frattaglie del gallo. Riscopriamo insieme la ricetta tradizionale

Il risotto della festa, come ricorda il suo nome, era un piatto che veniva cucinato unicamente per le festività. Infatti, la sua preparazione prevedeva l'utilizzo delle frattaglie di gallo, che veniva poi cucinato come secondo piatto. Ecco la ricetta tradizionale.

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di riso Carnaroli
  • 2 noci di burro
  • 4 cucchiai di olio d'oliva
  • ½ bicchiere di vino bianco Colline Novaresi
  • 2 piccole cipolle
  • 2 lt di brodo di pollo
  • 2 durelli, due cuori e due fegatini di pollo
  • 4 cucchiai di panna liquida
  • 50 gr di parmigiano grattuggiato
  • Sale q.b.

Per il brodo di pollo:

  • 2 ali di pollo
  • 2 carote
  • 1 cipollina e 2 coste di sedano
  • 1 foglia di alloro e 1 gambo di sedano

Preparazione

Rosolare mezza cipolla con una noce di burro, aggiungere i durelli e i cuori tagliati a dadini, sfumare con una goccia di vino, salare e portare a cottura con un po' di brodo. 5 minuti prima di spegnere, aggiungere i fegatini tritati. Nel frattempo, preparare il brodo, cuocendolo per almeno 40 minuti, con tutti gli ingredienti. In una pentola capiente, mettere il restante burro con l'olio, la cipolla tritata, soffriggere e aggiungere la metà dei fegatini, il riso e sfumare con il vino rimasto. Portare a cottura per circa 18 minuti, aggiungendo il brodo man mano che si asciuga. A cottura ultimata, aggiungere il resto dei fegatini e mantecare con la panna liquida e il parmigiano. Il risotto deve rimanere morbido. [Ricetta da "Le Ricette della Tradizione", Atl Provincia di Novara]

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte verso la zona gialla: le nuove regole

Attualità

Autostrada, chiuso lo svincolo di Novara tra la A4 e la A26

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento